FirstMaster

I master di Giornalismo

♦ I Master di Giornalismo

Il Master di Giornalismo è strutturato in due fasi distinte e frequentabili. In questo modo il Master costa molto meno in assoluto ed il costo è diluibile nel tempo.

Con il primo livello ottieni il Master, che comprende:

  • competenze teoriche e pratiche
  • referenze (articoli pubblicati),
  • sito personale con pubblicità remunerata,
  • personal advertising su Google,
  • attestato e documentazione per i Cfu (Crediti Formativi Universitari)

Con il secondo livello facoltativo ottieni un training intensivo che condensa la casistica di anni di redazione in:

  • sessioni online
  • esercizi interattivi
  • altra documentazione per Cfu

 

♦ Che differenza c’è tra questo master e quelli dell’Ordine dei Giornalisti?  

Sono due soluzioni del tutto differenti. I master di giornalismo dell’OdG sono rivolti alla formazione di giornalisti professionisti (a tempo pieno). Sono corsi in aula, a numero chiuso e frequenza obbligatoria, durano 2/3 anni e costano da 9.000 a 12.000 euro l’anno. Sono master che richiedono un consistente investimento di tempo e di denaro, praticabile se si hanno ragionevoli prospettive di entrare in una redazione.

Una soluzione alternativa è quella di verificare le proprie potenzialità con un Master meno vincolante e meno impegnativo, per poi decidere di tentare il passo al professionismo.

Oggi le scuole riconosciute sono venti, e sono a: Milano, Urbino, Bologna, Perugia, Roma, Palermo, Napoli, Sassari,  Torino, Padova, Potenza, Bari, Firenze, Salerno e Teramo (salvo future variazioni).

Come per tutti gli Ordini professionali (medici, architetti, ingegneri ecc.), l’iscrizione non garantisce in alcun modo stipendi e guadagni. Nel caso del giornalista, né come pubblicista part-time, né come professionista full-time. 

Il nostro Master di Giornalismo è diversamente articolato e ha un’altra prospettiva rispetto i Master full time, in aula per due anni, a numero chiuso. Infatti il nostro master è completamente online, costa molto meno, e mira alla formazione o all’aggiornamento di giornalisti part-time (giornalisti pubblicisti). Quelli, per intenderci, che hanno delle competenze ante master da spendere (molti i liberi professionisti iscritti). Quelli che scrivono se hanno qualche cosa di interessante da dire.

 

♦ A che cosa è finalizzato il Master di giornalismo?

Il Master di Giornalismo mira a preparare eccellenti giornalisti nella concezione internazionale del termine, dove alla competenza tematica acquisita con la propria professione, lo studio o la passione si aggiunge la capacità di comunicare e scrivere in modo efficace, professionale.

Il Master di Giornalismo NON è finalizzato all’iscrizione nell’elenco pubblicisti, che comunque può avvenire solo dopo due anni di pubblicazioni rigorosamente documentate (vedi FAQ). Un requisito che rimanda al possesso di determinate capacità e competenze: qualità della scrittura, struttura dell’articolo, fonti informative, orientamento al target, capacità critiche ed autocritiche. Altrimenti la pubblicazione diventa una chimera.

 

♦ Quale è la differenza tra giornalista pubblicista e giornalista professionista?  

Entrambi sono a tutti gli effetti giornalisti, ma mentre il giornalista professionista è un «operatore a tempo pieno del mondo dell’informazione», il giornalista pubblicista è un giornalista part-time. La presenza in uno dei due elenchi non ti può procurare automaticamente un posto in redazione.

In genere, il giornalista pubblicista è un esperto di settore che pubblica con continuità notizie su uno o due argomenti. I due termini sono ancorati ad una differenziazione legislativa del 1971.

  • Come diventare giornalisti pubblicista – Per iscriverti nell’elenco dei giornalisti pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti, dovrai documentare una reale pubblicazione e vendita di articoli (per almeno 30 euro ad articolo, dimostrati da ritenuta d’acconto fiscale, mensile), per circa 60-70 articoli (il numero varia da regione a regione), con una buona costanza, nell’arco di due anni.  Ovvero, dovrai pubblicare da 2 a 4 articoli al mese per due anni. Vale il numero, il periodo e la regolarità. Come per tutti gli Ordini professionali, dopo l’iscrizione c’è da pagare una tassa annuale. In caso di omissione, l’iscrizione decade.  Il vantaggio dell’essere iscritto è che puoi fare da Direttore Responsabile per un periodico pubblicato in Italia, o su un server italiano. 
    Sulla base di queste informazioni è evidente che NON è possibile abbreviare o semplificare l’iscrizione all’elenco pubblicisti. L’unica possibilità è quella di scrivere e pubblicare buoni articoli per due anni, alle condizioni indicate dall’Ordine dei Giornalisti della tua regione di residenza.
  • Giornalisti professionisti – L’iter per l’iscrizione come giornalista professionista richiede più requisiti del precedente e si riferisce a chi intende mirare all’impiego a tempo pieno in una redazione. I master che portano all’esame per giornalista professionista sono circa 20, nelle principali città italiane. Si svolgono in aula, sono biennali ed hanno un costo di frequenza mediamente compreso tra 10.000 e 12.000 euro. Il superamento dell’esame al termine del master e l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti non da diritto ad un posto di lavoro (questa ovvietà vale per l’Odg come per  tutti gli altri Ordini Professionali italiani).

     

NOTA BENE
Per avere informazioni aggiornate, devi leggere la normativa sul sito dell’Ordine dei Giornalisti della tua Regione

©  2000-2016 FirstMaster -Roma C.f. 97745440582