Come scrivere un libro in 30 giorni

come-scrivere-un-libro-in-30-giorni

Come scrivere un libro in 30 giorni è facile, se sai come fare. Quindi, se hai una bella idea per scrivere un libro, segui il metodo in 5 fasi tratto dallo Iowa Writer’s Workshop, la famosa scuola statunitense di scrittura. 

Provare a scrivere un libro in 30 giorni non solo è possibile, ma anche formativo: si impara ad essere concreti e costanti. È questo il primo motivo che spinge ogni anno più di 200 mila scrittori non professionisti a partecipare al National Novel Writing Month per scrivere in 30 giorni un libro di 50 mila parole. Perché non fare altrettanto per un libro con la metà delle parole?

Ecco come puoi riuscirci più facilmente che mai e, al termine, pubblicare un ebook di circa cento pagine (tra l’ammirazione e qualche l’invidia degli amici), tanto più che puoi contare sull’aiuto dei corsi e dei manuali gratuiti di FirstMaster (vedi a fine tutorial).

1) Come scrivere un libro: l’idea guida

Giorni 1-2
Probabilmente hai già più di un’idea in mente: un libro che ti piacerebbe davvero scrivere. Bene,  fai una scaletta di preferenze e scegli la trama che si sviluppa con due, massimo tre personaggi. Ambientali in un contesto che conosci bene, che appartiene al tuo vissuto (reale o immaginario). In questo modo ti sarà facile arrivare alla conclusione.

 

2) Come scrivere un libro: crea uno schema

Giorni 3-4
La tua struttura degli argomenti o degli eventi da narrare è la tua tabella di marcia. Non c’è un modo “giusto” per delinearla, ma uno o più di questi potrebbe funzionare bene per te:

A) Disegna una mappa. 
Metti il tuo argomento o il titolo al centro e inizia ad aggiungere idee. Usa linee o frecce per creare connessioni. Se si tratta di un racconto, metti all’inizio la situazione più intrigante. A questo punto hai la struttura della prima bozza del tuo libro. Non definitiva, ma utilissima e ben approssimata. Se vuoi scrivere un racconto, segui questo plot diagram. 

come-scrivere-un-libro 

B) Lavora all’indietro.
In alternativa, inizia alla fine: cosa vuoi che il tuo lettore sia in grado di fare o sapere a fine lettura? Qualsiasi sia il genere narrativo o l’argomento, se la conclusione è la parte saliente del tuo libro, parti dalla fine e risali verso l’inizio.

C) Scrivi una lista. 
Se hai già molta familiarità con il tuo argomento, probabilmente hai un elenco in mente. Inizia a scrivere un elenco: quali sono i capitoli del tuo ebook? Dopo, scrivi un elenco di 3-5 punti chiave per ogni capitolo.

D) Raccogli le immagini.
Se è un libro illustrato, raccogli le foto e mettile in ordine: saranno loro a guidare lo sviluppo del tuo testo.

 

3) Come scrivere un libro: inizia a scrivere

Giorni 5-25
Qui è dove verrà speso la maggior parte del tuo tempo: 20 dei tuoi 30 giorni.
Se stai puntando a un ebook di 20.000 parole (circa 100 pagine di formato medio-piccolo), allora tutto si riduce a scrivere solo 1.000 parole al giorno. E’ un impegno modesto per guide, saggi e manuali di cui conosci l’argomento. Invece può essere un po’ più impegnativo per la narrativa. Il segreto è scrivere regolarmente ogni giorno e già dopo la prima settimana vedrai scorrere le parole a velocità doppia. Questo dato di fatto ti consente di iniziare serenamente con meno di 500 parole al giorno, perché sai che che finirai con più di 1.500-2.000 parole. 

Ecco alcuni suggerimenti per velocizzare la scrittura e arrivare a 1000 parole al giorno:

  • Lavora al tuo ebook nel momento giusto della giornata. Se l’ispirazione è tutta al mattino, scrivi al mattino. Se le tue condizioni migliori sono a fine giornata, decidi di scrivere di notte.
  • Elimina le distrazioni mentre scrivi. Elimina ogni possibile interruzione e distrazione. Se ti servono pause, prepara da bere o da mangiare, ma isolati con le tue idee.
  • Non smettere di scrivere. Se devi controllare un fatto o cercare informazioni, prendi solo un appunto e continua a scrivere, per non interrompere il flusso. Correzioni e rifiniture vengono dopo.
  •  

4) Come scrivere un libro: revisiona il tuo ebook

Giorni 26-28
Per vedere il tuo eBook con occhi nuovi, stampalo o leggilo su uno schermo diverso dal solito.
Poi, leggi tutto in una volta e prendi nota dei difetti più evidenti.
Questo potrebbe significare eliminare paragrafi inutili o spostare pagine, se non capitoli. Poi, è il momento di rivedere il testo e correggere gli errori che il correttore ortografico non ha potuto segnalarti (“casa” e “cassa” pari sono, per il correttore).

 

5) Come scrivere un libro: rifiniture finali

Giorni 29-30
In questi due ultimi giorni puoi dedicarti alla copertina e alla sinossi.
La realizzazione della copertina può essere il buco nero che inghiotte e annulla tutto quello che hai fatto. Per questo motivo, inizia con uno sfondo astratto e vai avanti. Oppure, se la cosa ti intriga, leggi “Il manuale delle copertine“, uno dei tanti manuali gratis per gli iscritti FirstMaster. Poi scrivi la sinossi. Possono bastare dieci righe per attirare i lettori verso la tua prima pubblicazione sperimentale.

Altri libri seguiranno, e molto probabilmente non saranno scritti in 30 giorni, ma sicuramente beneficeranno di questa esperienza speciale.

 

Come scrivere un libro: addio timidezza

Fatti aiutare dalle guide e dai corsi Open di FirstMaster, gratis con l’iscrizione

1 – Per decidere il miglior titolo del libro e i capitoli c’è il corso online  “Tecniche e segreti della titolazione” (free).
2 – Per la revisione del testo c’è il manuale “La scrittura professionale”, con dieci procedure di revisione rapida, in forma di checklist e il corso online “Editing editoriale” (free).
3 – Per la tua copertina c’è “Il manuale delle copertine” (free).
4 – Per la pubblicazione: il corso online “Come realizzare ebook” e “Guida al self publishing” (free).

Pubblicazione o distribuzione agli amici
Quando arrivi al 30° giorno, puoi considerare superato l’ostacolo più difficile, cioè quella timidezza che ti ha trattenuto/a tra i lettori invece che tra gli scrittori. 
A questo punto, posso concludere con una frase di Steve Jobs che si adatta a tutti coloro che, come te, sognano di scrivere libri, ma esitano: «Ogni sogno a cui rinunci è un pezzo del tuo futuro che smette di esistere».

Marco Stefanel & staff FM

 


 

Lascia un commento