Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Reportage in Tv, dal Premio Luchetta

reportage-guerra

Una selezione dei reportage premiati al Premio Luchetta 2015, saranno trasmessi venerdì 31 luglio, alle 23.30, su Rai1.

Ogni anno al Premio Luchetta arrivano centinaia di filmati dalle emittenti tv internazionali, e il meglio della produzione televisiva italiana e straniera viene visionata dalla giuria: servizi e reportage che con la forza prorompente delle immagini ci raccontano realtà inimmaginabili.

I riconoscimenti vengono assegnati a giornalisti, fotografi e tele cineoperatori di tutto il mondo che raccontano, con particolare sensibilità, la difficile tematica delle violenze e delle sopraffazioni sui bambini che, nelle guerre per il potere o il petrolio, nelle contrapposizioni etniche e nei deserti della miseria sociale, sono vittime predestinate e innocenti.
Il Premio è dedicato a Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’Angelo e Miran Hrovatin. I primi tre facevano parte di una troupe della Rai di Trieste, morti il 28 gennaio 1994 a Mostar, mentra realizzavano uno speciale per il TG1, sui i bambini vittime della guerra balcanica. Miran Hrovatin, è il fotoreporter assassinato a Mogadiscio con la giornalista Ilaria Alpi.
L.G.

Ultimi articoli

Distanza narrativa

Lettore vicino o lettore lontano?

Uno degli elementi che distingue lo scrittore esperto dal dilettante è la padronanza della distanza narrativa. Modulare la distanza narrativa significa gestire i momenti chiave

Lavorare come fotoreporter1

È redditizio lavorare come fotoreporter?

Lavorare come fotoreporter è spesso percepito come un mestiere affascinante e avventuroso, pieno di opportunità per viaggiare e raccontare storie attraverso l’obiettivo della macchina fotografica.

Share:

Layer 1