Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Google, 150 milioni per nuove proposte di giornalismo digitale

News-FirstMaster_Magazine

Google ha stanziato 150 milioni di euro per finanziare studi e progetti in grado di proporre nuove soluzioni di giornalismo digitale. Chiunque abbia nuove idee può richiedere contributi, incluse testate solo online e start up tecnologiche legate al mondo dell’informazione.

Google ha lanciato e finanziato Digital News Initiative, per esplorare lo sviluppo di nuovi prodotti giornalistici che consentano «l’incremento dei ricavi, del traffico e del coinvolgimento dei lettori».
L’iniziativa è aperta a tutti e tra i primi partecipanti ci sono: La StampaLes Echos (Francia), Faz (Germania), The Financial Times (Regno Unito), The Guardian (Regno Unito), NRC Media (Paesi Bassi), El Pais (Spagna) e Die Zeit (Germania). Al progetto partecipano anche organizzazioni che si occupano di giornalismo, tra cui lo European Journalism Centre (EJC), il Global Editors Network (GEN), l’International News Media Association (INMA).

L’iniziativa è aperta a tutti i soggetti interessati, ed ha loscopo di favorire lo sviluppo di un ecosistema per l’informazione sostenibile e di promuovere l’innovazione nel campo del giornalismo digitale. 
Il responsabile per le Strategic Relationships di Google in Europa, Carlo D’Asaro Biondo, ha detto che «attraverso la Digital News Initiative Google lavorerà a fianco di editori e organizzazioni che si occupano di giornalismo, per contribuire a sviluppare modelli più sostenibili per l’informazione. È solo l’inizio del percorso e invitiamo altri a unirsi a noi».
Carlo Turcato
Link form di partecipazione al Digital News Initiative.
Link articolo Finanziamenti agevolati e bandi per l’editoria, gratis il corso online di FirstMaster.
Link articolo Finanziamenti governativi per progetti editoriali online.

 

Ultimi articoli

Distanza narrativa

Lettore vicino o lettore lontano?

Uno degli elementi che distingue lo scrittore esperto dal dilettante è la padronanza della distanza narrativa. Modulare la distanza narrativa significa gestire i momenti chiave

Lavorare come fotoreporter1

È redditizio lavorare come fotoreporter?

Lavorare come fotoreporter è spesso percepito come un mestiere affascinante e avventuroso, pieno di opportunità per viaggiare e raccontare storie attraverso l’obiettivo della macchina fotografica.

Share: