Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

“J’aime l’info”: per finanziare il giornalismo d’inchiesta

Gennaio 2011

E’ pronta la versione beta di  J’aime l’info, il sito francese progettato per finanziare lo sviluppo di siti di informazione o progetti di giornalismo, attraverso donazioni di lettori e sostenitori.

In particolare, J’aime l’info può agevolare il giornalismo d’inchiesta, che più di altri richiede investimenti impegnativi per un singolo giornalista o per una testata indipendente.

L’iniziativa è stata sviluppata da Rue89, per lo sviluppo di un giornalismo di qualità su Internet.
J’aime l’info ha beneficiato di una sovvenzione governativa «per lo sviluppo dell’economia digitale», ma è gestita da un’organizzazione indipendente.

Nella foto: i titoli di tre progetti, con l’ammontare necessario per l’avvio.
Generalmente, la somma richiesta è il 70% del necessario preventivato dal giornalista per realizzare l’inchiesta o il reportage.

E in Italia?
In Italia è già operativo  “YouCapital – la via italiana al crowdfunding“.

Ultimi articoli

Storytelling

Storytelling. Tendenze e umori

Narrare storie è una delle caratteristiche più umane, quella che più ci definisce come specie. Da sempre ci raccontiamo storie per distrarci, per motivarci o anche

Professione fotoreporter

Il fotogiornalismo

Un’immagine vale più di mille parole. Il fotoreporter racconta le storie e documenta gli eventi attraverso le immagini.

Che scrittore sono

Che tipo di scrittore sei?

Che tipo di scrittore? Come scrivi? Sei un pianificatore o improvvisi? Segui una scaletta o segui l’intuito, l’ispirazione?

Share: