Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

John Pilger, l’informazione manipolata e la guerra

John-PilgerSecondo il reporter John Pilger, regista del documentario ‘The war you don’t see‘, a Baghdad ci sarebbe stato il 90% di morti in meno, se i cronisti avessero investigato su menzogne come le armi di distruzione di massa di Saddam Hussein e non avessero accettato supini le dichiarazioni dei portavoce governativi. Ma qualcuno si salva: tra i pochi cronisti ancora ‘cani da guardia’ c’è il fondatore di Wikileaks Julian Assange, accusato di cyber-terrorismo e spionaggio per avere rivelato soprusi e violazioni perpetrati anche dalle democrazie occidentali. Cosa su cui i media mainstream, dalla Bbc al New York Times, non hanno indagato.

the-war-you-don't-see


Link
al trailer di
The war
you don’t see

su
YouTube
o su
Vimeo.

.

.

.

.

.
Vai all’articolo di Eleonora Bianchini
Biografia di John Pilger.
Intervista a John Pilger di Gianfranco Belgrano (disinformazione.it)

Segnalazione di Giorgio Russo & staff

Ultimi articoli

Storytelling

Storytelling. Tendenze e umori

Narrare storie è una delle caratteristiche più umane, quella che più ci definisce come specie. Da sempre ci raccontiamo storie per distrarci, per motivarci o anche

Professione fotoreporter

Il fotogiornalismo

Un’immagine vale più di mille parole. Il fotoreporter racconta le storie e documenta gli eventi attraverso le immagini.

Che scrittore sono

Che tipo di scrittore sei?

Che tipo di scrittore? Come scrivi? Sei un pianificatore o improvvisi? Segui una scaletta o segui l’intuito, l’ispirazione?

Share: