Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

Narrativa e fiction, ultima frontiera…

fiction_e_narrativa

«Questo secolo ha una potenzialità di racconto inaudita e la fiction ha la capacità di penetrare, fare compagnia, fidelizzare più del cinema e più della lettura».
Per il grande pubblico «è più facile comprendere la realtà con il racconto visivo piuttosto che con i grandi discorsi».

Parola di Thierry Bizot, scrittore francese, ideatore e produttore di soggetti televisivi di grande successo. Ma in che modo possono esprimersi queste potenzialità? «Tutti hanno la televisione. Per venire a contatto di una storia televisiva non bisogna comprare un biglietto. Non bisogna andare in libreria. Anche se il pubblico ora richiede piaceri più complessi, di qualità più alta e più contemporanea, il medium mantiene la sua cifra popolare, casalinga, domestica e irresistibile nei grandi numeri. E’ più facile comprendere la realtà o la memoria con il racconto visivo piuttosto che con i grandi discorsi».

P.F. – Fonte: Intervista a Thierry Bizot “Fiction d’Europa unitevi” (Repubblica 10/3/15). 

I corsi più seguiti questo mese

Image Title Price

Corso online di recensioni giornalistiche

299,00

Master in Giornalismo

736,00

Ultimi articoli

Distanza narrativa

Lettore vicino o lettore lontano?

Uno degli elementi che distingue lo scrittore esperto dal dilettante è la padronanza della distanza narrativa. Modulare la distanza narrativa significa gestire i momenti chiave

Share: